Home » Blog » Convertitore da SRT a HDMI con Raspberry Pi

Convertitore da SRT a HDMI con Raspberry Pi

Logo SRT

SRT (www.srtalliance.org) è un protocollo di trasporto video open source che garantisce alta qualità e bassa latenza su reti dalle prestazioni imprevedibili (ad esempio attraverso internet).

A differenza di NDI che è stato sviluppato per lavorare all’interno di una rete locale, quindi, permette facilmente di realizzare produzioni con studi remoti, collegamenti in esterna, etc…

Avendo la necessità di mostrare sullo schermo di uno studio il program di una produzione realizzata in un’altra location mi sono messo alla ricerca di una soluzione affidabile e low cost ed ho trovato questa distro per Raspberry Pi: SRT rpi Player (www.streamrus.com/player.html).

Si tratta di un semplice player che una volta configurato da interfaccia web non fa altro che riprodurre sulla porta HDMI del Raspberry il flusso audio/video impostato.

Come tutte le distribuzioni per RPi l’installazione è facilissima, basta scaricare l’immagine disco e flasharla su una micro sd, io uso sempre Balena Etcher (www.balena.io/etcher), inserirla nel Raspberry e alimentarlo.

Dopo qualche minuto di boot il Raspberry Pi acquisirà un indirizzo IP tramite DHCP ed esporrà un pannello di configurazione web sulla porta 80.

Scansione con Bonjour Browser

Per trovare l’indirizzo lo sviluppatore suggerisce di usare l’utility Bonjour Browser (www.hobbyistsoftware.com/bonjourbrowser).

Aprendo l’indirizzo IP su un browser e loggandosi con username e password “admin” si potrà scegliere il formato dello stream che si intende ricevere tra SRT, RTMP, HTTP, UDP e RTSP, impostare l’indirizzo, la porta, il formato video.

Pannello di controllo SRT RPi Player

Ci sono poi altri tab che permettono di impostare un IP statico, aggiornare il sistema, verificarne lo stato, etc…

Questo player è davvero solido come una roccia, funziona senza problemi 24h/24 senza affaticare la CPU del Raspberry Pi e in caso di problemi di rete o riavvii della scheda si riconnette automaticamente al flusso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *